Il fenomeno delle avventure extraconiugali in italia

Le avventure extra coniugali in Italia non sono un fenomeno nuovo, nè un deplorevole cambiamento degli stili di vita.

La routine del matrimonio, la scoperta di non aver sposato chi si credeva, ma anche la presa di coscienza di essere cambiato in modo diverso da come si pensava e scoprire che si è intrapresa una strada di insoddisfazioni, portano a chiedersi, inevitabilmente, se si può in qualche modo rimediare.

La vita è una sola e pensare di non avere altre possibilità è quanto di più deprimente ci possa essere.
Il desiderio di provare e far provare emozioni è umano, un qualcosa insito nell’animo delle persone, altrimenti i tradimenti, magari solo col pensiero e il desiderio, non sarebbero così frequenti e, soprattutto, non sarebbero impulsi anche di persone fondamentalmente buone e corrette.

E’ inevitabile che la routine, le abitudini appiattiscano la vita. Spesso non c’è cattiveria, semplicemente si diventa assuefatti all’altro. Accade per qualsiasi aspetto della vita, anche per il compagno.
Smuovere la situazione, desiderare il risveglio dei sensi è umano.
Ci si può trattenere, lo si può impedire, si può provare a imporsi di non pensare, non guardare, non volere, ma… quanto questo sia il comportamento giusto e onesto verso sé stessi e verso l’altro, che comunque subirà una presenza autoimposta e non voluta, è da vedere.

Perchè cercare avventure extraconiugali

Le motivazioni più spesso citate da chi desidera un’avventura extraconiugale sono in primo luogo il fatto di sentirsi trascurato; seguono il desiderio di provare ancora emozioni forti e la forte attrazione per qualcuno.
Ben pochi, o poche, sono quelli che lo fanno per punire il partner.

Per qualcuno il tradimento extraconiugale deriva dal fatto di non saper più sopportare.
Viene però da chiedersi se sopportare a vita è una punizione che bisogna auto-infliggersi necessariamente.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>