L’appuntamento al buio

Usa l’appuntamento al buio per conoscere nuove donne. Che, come te, adorano il brivido della scoperta.

Ci si conosce in tanti modi.

Spesso conoscersi è più una faccenda casuale, di combinazioni, di eventi fortuiti. Ma oggi, con internet a farla da padrone anche nelle relazioni, è sempre più frequente conoscersi dopo un appuntamento al buio.

Ricomincare con un Blind Date.

Molte coppie a lungo andare possono cadere in periodi davvero difficili, arrivando alle soglie dalla separazione. Cosa fare in questi casi? Se proprio non va, è giusto prendersi una pausa e separarsi. Con la possibilità di ricominciare guardando altrove.
L’appuntamento al buio, in inglese blind date, è un’ottima occasione per approcciare donne nuove. Specie quando, dopo una lunga relazione, abbiamo “perso l’allenamento” e ci sembra così difficile ricominciare.
Grazie ad ottimi siti di incontri o ai social network più gettonati è possisbile preparare il terreno e superare quelle difficoltà legate all’approccio con un partner potenziale.

Incontro o Appuntamento al Buio?

Dopo aver chattato a lungo con qualcuno può scaturire naturalmente il desiderio di un incontro.

Ma qual’è la differenza tra un blind date e un incontro tradizionale?

  1. Nel primo caso sono maggiori i fattori di incertezza: magari abbiamo visto una sola foto di lei, ed anche poco chiara. E tutto il resto è un’incognita.
  2. Nel secondo caso, invece, ci siamo “svelati” lasciandoci profilo FB, parlando al telefono o in cam.

Come accade nella commedia romantica “appuntamento al buio”, le incognite possono trasformarsi anche in punti a vostro vantaggio.
Potremmo così scoprire una persona fantastica ed oltre le aspettative. Insomma: non c’è nulla da perdere nel tentare un appuntamento al buio. Se va bene sarà fantastico, se va male si può sempre riprovare.

Proprio di recente, un programma televisivo ha giocato con le dinamiche dell’appuntamento al buio. Mettendo 3 ragazzi e 3 ragazze nella condizione di conoscersi puntando solo sugli altri 4 sensi.

Perchè l’appuntamento al buio gioca con il fascino del mistero, del vedo-non vedo, con l’aspettativa e il desiderio di scoperta, con il batticuore e l’attesa. Certo, spesso la realtà può rivelarsi meno interessante. Ma concedersi di vivere questi momenti ci permette di sognare, di sperimentare un brivido sempre nuovo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>